Oggi è: 23/05/2022 IL SITO UFFICIALE DELLA PARROCCHIA DI ASTI    
 
   
 
 
Personal Page  
   Contattaci          
   Cerca nel Sito Pagina principale Tutte le notizie La nostra famiglia Il passato Informazioni utili  
   
    TUTTE LE NOTIZIE DALLA PARROCCHIA
notizia giorno    
foto news
Dire Buon Natale
Si può dire Buon Natale e, se ci credi, si deve dire, ripetere e riaffermare a chiare lettere.
Se il Natale è una Parola che sceglie d’indossare la nostra carne e diventa vera, concreta e tangibile, per quale motivo non dovrebbe essere pronunciata?
Si può dire Buon Natale per restare pienamente umani sia con chi arriva da lontano e sia con chi abita sul tuo stesso pianerottolo.
Si può dire Buon Natale per evitare il circuito dell’odio crescente, il gioco di chi protegge la propria categoria, ma non ha alcun interesse per le realtà differenti e lontane dal proprio modo di essere e di pensare.
Si può dire Buon Natale senza perdersi in inutili ipocrisie, in frasi che appartengono più ai cioccolatini che alla vita reale, in rituali svuotati da un qualunque significato.
Si può dire Buon Natale riscoprendo il desiderio di un dono che manifesti la verità dell’affetto e non si lasci confondere da uno scontrino, da un calcolo di troppo o da un prezzo.
Si può dire Buon Natale e andare alla ricerca di quelli a cui non lo dirà nessuno.
Si può dire Buon Natale e seguire il percorso di stupore e meraviglia che accompagna il viaggio dei pastori.
Si può dire Buon Natale e avere nel cuore il desiderio di un ritorno, di una presenza di Dio che restituisca dignità alla vita degli uomini.
Si può dire Buon Natale e scegliere di contemplarlo nel silenzio di Maria e in quell’essere semplicemente accanto di Giuseppe.
Si può dire Buon Natale come un punto di partenza per un cammino di fede che non abbia paura di affidarsi alla luce di una stella, fare pace con i propri errori e accettare l’ipotesi che talvolta, i nostri limiti, si ripresenteranno comunque.
Si può dire Buon Natale con la gioia che muove il ventre di Elisabetta e avere bisogno di tempo per riuscire a scrivere un nome che un giorno danzerà le attese dei profeti tra l’Antico e il Nuovo.
Si può dire Buon Natale senza lasciarsi intimidire dal peso di questi ultimi anni: la comunità degli uomini di buona volontà lo ha fatto in circostanze ben più pesanti di quella che stiamo affrontando.
Si può dire Buon Natale con l’umiltà di chi sa benissimo che non siamo noi a salvare il Natale, ed evitando i troppi deliri di onnipotenza, accogliere quella Parola che ci può salvare.
Si può dire Buon Natale ed è bello ripetersi in questa prospettiva.
Buon Natale a tutti, ma propria a tutti, senza distinguo, senza se e senza ma.




 
 
top
Ritorna alle News
down
New
top
20/05/2022 Osservare una Parola
13/05/2022 Non è...
06/05/2022 In sicurezza
29/04/2022 Un passo dopo l’altro
22/04/2022 Porte aperte
16/04/2022 Io sono Vivo
15/04/2022 Ecco l’Uomo
14/04/2022 La logica del dono
13/04/2022 Un prezzo
12/04/2022 Ed è notte
11/04/2022 Una donna lo sa
09/04/2022 In un battito d’ali
08/04/2022 Cuori inariditi
07/04/2022 Non solo pietre
06/04/2022 Quando Dio tace
05/04/2022 Io Sono
04/04/2022 Dove vado
02/04/2022 Pietre nascoste
01/04/2022 La Tua Ora
31/03/2022 Insieme, ma non troppo
down