Oggi è: 16/12/2018 IL SITO UFFICIALE DELLA PARROCCHIA DI ASTI    
 
   
 
 
Personal Page  
   Contattaci          
   Cerca nel Sito Pagina principale Tutte le notizie La nostra famiglia Il passato Informazioni utili  
   
    TUTTE LE NOTIZIE DALLA PARROCCHIA
notizia giorno    
foto news
I° Incontro Gruppo Giovani
Anno nuovo e formula radicalmente cambiata per il primo incontro del gruppo giovani: il punto di partenza della nostra discussione è stato il film “the life of David Gale” di Alan Parker. Il filo rosso della giornata doveva essere la pena di morte, la scelta di dieffe è caduta su questo film, tra i tanti che trattano questo tema, perchè forse è quello che, restando più neutrale (non c’è un esplicito schieramento a favore o contro), tratta piuttosto il tema dell’ambiguità, mostrando come è difficile e complicato capire realmente ciò che accade, come spesso ciò che sembra chiaro ed evidente non lo sia affatto.
Nel mondo in cui viviamo spesso ci sentiamo chiamati in causa e siamo pronti a giudicare, a crearci la nostra versione dei fatti, più o meno condivisa, salvo poi, anche di fronte a smentite eclatanti, trovare attenuanti per non dover ammettere l’errore. Allo stesso tempo, sempre più spesso, siamo vittime di ciò che ci fanno vedere e sapere e, nel caso della pena di morte non tutto è sempre così chiaro e trasparente come potrebbe sembrare, non sono rari i casi di omissione o alterazione di prove, di confessioni estorte e di corruzione.
Finita la proiezione, grazie all’aiuto di Efrem, ci è stata illustrata la situazione a livello mondiale riguardo alla presenza della pena di morte nei diversi Paesi e come gli stessi si stiano muovendo per l’abolizione e meno di essa, il tutto arricchito da qualche dato concreto.
Il passaggio poi ad una discussione più allargata ed incentrata su ciò che accade vicino a noi, sugli avvenimenti di cronaca, recenti e meno, è stato veloce.
Abbiamo toccato le problematiche legate alle leggi e alla giustizia, abbiamo parlato della situazione delle carceri e delle forze dell’ordine e cercato di analizzare quelli che sono i comportamenti e le reazioni della gente.
Mi è sembrato pensiero comune, condiviso da tutti i presenti, che il ruolo dell’informazione sia ormai stato snaturato, ha assunto la tendenza a mostrare e parlare troppo, a fare di tutto un grande show.
In questo modo viviamo nel terrore di qualcosa e qualcuno che non riusciamo neanche a identificare e sempre più spesso siamo portati alla diffidenza, alla chiusura verso il prossimo. Nell’epoca della comunicazione non comunichiamo affatto, probabilmente dovremmo cercare di parlare un po’ di più, di interessarci entro i giusti limiti del nostro prossimo, senza diventare inopportuni e impiccioni.

Il tempo, come al solito, è volato via troppo in fretta, anche perchè abbiamo concluso la giornata festeggiando tutti insieme il compleanno di Irene, grazie anche alle leccornie preparate da Paola, che ci ha risparmiato il pensiero della cena!

Concludo solo aggiungendo che ho trovato molto stimolante e interessante la presenza di qualcuno “fuoriquota”; per noi giovani, che ci avviciniamo ed entriamo nel mondo degli adulti, credo che sia un’ottima esperienza poterci confrontare con loro sulle varie tematiche della vita.

Alla prossima

hermione



 
 
top
Ritorna alle News
down
Gio
top
14/10/2007 Dentro la notizia
03/03/2007 Cinegiovani
05/02/2007 I° Incontro Gruppo Giovani
02/02/2007 The life of David Gale
down