Oggi è: 07/12/2022 IL SITO UFFICIALE DELLA PARROCCHIA DI ASTI    
 
   
 
 
Personal Page  
   Contattaci          
   Cerca nel Sito Pagina principale Tutte le notizie La nostra famiglia Il passato Informazioni utili  
   
    TUTTE LE NOTIZIE DALLA PARROCCHIA
notizia giorno    
foto news
Se domani
Il domani è sempre appeso a un se, abita gli spazi del possibile e non ha nulla a che vedere con le certezze con cui ne parliamo raccontando quello che vorremmo realizzare.
A volte, dopo aver elencato gli appuntamenti del giorno dopo e dopo aver detto uno dei tanti arrivederci a un parente, a un amico o a un semplice conoscente, aggiungiamo un “a Dio piacendo”, una formula scaramantica che dà quasi per scontato che il piano di Dio coincida col nostro.
Frequentiamo così poco l’idea del morire, lo facciamo quando ne siamo costretti e restiamo increduli di fronte a quel che semplicemente accade tutti i giorni. E quando capita, abbiamo una fretta disperata di andare oltre e di lasciarci dietro quella malattia, quell’incidente stradale o quel malore improvviso. Cerchiamo una qualunque ragione per allontanare la paura che possa capitare anche a noi e ci acquietiamo al pensiero che l’altro beveva troppo, mangiava smodatamente o andava troppo veloce sulla strada.
Cerchiamo rifugio in un oggetto che non ci serve a nulla e nel tempo accumulerà la stessa polvere di cui siamo fatti.
Osserviamo i numeri del conto corrente e ci chiediamo se basteranno per raggiungere il secolo di vita, come se le lancette del nostro tempo e il battito del nostro cuore non dovessero mai interrompersi.
Corriamo nell’illusione di vivere di più e tra un viaggio, un acquisto e una serie televisiva da finire al più presto, non prendiamo coscienza che stiamo solo scappando, fuggendo dalla vita stessa.
Siamo voraci e alterniamo situazioni da divorare e momenti in cui accumulare, nella paura di non essere mai all’altezza della situazione e che tutto quel che abbiamo non sia mai abbastanza.
Domani è sempre un se, ma adesso è una piccola certezza in cui cercare l’unica ricchezza che davvero conti qualcosa.
Far compagnia al proprio respiro, proteggere la propria anima o affidarsi semplicemente a Dio…
Ascoltare una persona qualunque e lasciarsi raggiungere dal peso delle parole che si porta dentro…
Godere pienamente di una nuvola inaspettata, lasciarsi catturare dalle parole di un libro, osservare il movimento dei colori su una tela, condividere la verità degli amici che siedono a tavola e liberare quella leggerezza che ci appartiene…
Se domani è già oggi e siamo ancora qui, possiamo scegliere se passare la vita a difendere quel che abbiamo, come un miserabile qualunque o se aprire le porte di quel granaio e diventare il pane che si lascia condividere.





 
 
top
Ritorna alle News
down
New
top
07/12/2022 Dove sei?
02/12/2022 Di sabbia e verità
25/11/2022 La linea verticale
18/11/2022 Il regno degli uomini
11/11/2022 Quando finisce il male
04/11/2022 Respirare altrove
31/10/2022 L'Umanità dei Santi
28/10/2022 Pensiero laterale
21/10/2022 Quanto mi amo
14/10/2022 Nel cuore di ogni cosa
06/10/2022 Far finta di esser sani
30/09/2022 Un seme per oggi
23/09/2022 Anche i ricchi piangeranno
16/09/2022 Vite a debito
09/09/2022 Questi figli..
02/09/2022 Questione di cuore
26/08/2022 Uno vale Uno
19/08/2022 La porta aperta
12/08/2022 Non di solo zucchero
05/08/2022 Prima che sia domani
down